siti vetrina

SITI VETRINA: Cosa sono e come evitare le truffe

Se stai pensando di realizzare un sito per la tua attività probabilmente ti sarai imbattuto in questo termine, “siti vetrina“.

Ti sarai chiesto di cosa si tratta nello specifico, quanto possono costare, di cosa hai bisogno per averne uno e perché può essere utilissimo per la tua attività.

Con questo articolo voglio cercare di rispondere a tutte le tue domande e voglio darti qualche suggerimento per non rischiare di sprecare i tuoi soldi accettando offerte “troppo convenienti”.

Cosa sono i siti web vetrina

Viene definito “sito vetrina” un sito che è composto da poche pagine e che non ha particolari funzioni, se non quella di chiarire perfettamente di cosa si occupa un determinato professionista o una determinata azienda e di poter ricevere contatti.

Ne sono esclusi i siti e-commerce e i siti composti da tante pagine e categorie (come per esempio siti con cataloghi interattivi). Ne fanno parte invece tutti i siti istituzionali, i siti per ristoranti, siti per hotel, siti per centri estetici e così via.

siti-vetrina

Quanto costano i siti vetrina

Veniamo al dunque, quanto possono costare i siti vetrina? Penso sia ovvio che un sito di questo tipo rientra nella categoria dei siti web economici.

Se hai mai contattato una web agency saprai che il costo per realizzare dei siti web semplici si aggira intorno ai 2000 – 3000 euro. Per non parlare degli e-commerce, che in alcuni casi possono superare anche i 10.000 euro.

Se sei fortunato e riesci a trovare un conoscente o un grafico tuttofare, potresti arrivare a spenderne anche solo 600 €.

La verità purtroppo è che affidarti a queste figure non ti garantisce il servizio con il migliore rapporto qualità/prezzo per due motivi:

  1. Se ti affidi ad una web agency (composta da diversi professionisti ognuno specializzato in un ambito specifico) utilizzeranno risorse molto dispendiose. Ecco perché il prezzo risulta così alto.
  2. Se ti affidi a “tuo cugino” o a un “so-tutto-io” purtroppo rischi che la scarsa competenza di queste figure ti porterà ad avere un sito del tutto inutile. Un ottimo modo per sprecare soldi inutilmente, insomma.

Lo sai che l’88% delle persone che fanno fare il proprio sito a un conoscente o a un tuttofare che si spaccia professionista, lo fanno rifare dopo un anno dalla realizzazione?

Attento ai servizi online

Se sei giunto in questa pagina è probabile che tu abbia già notato che ci sono tantissimi servizi online su Google che ti garantiscono un sito professionale. Diciamolo, scegliere non è semplice!

Il motivo per cui devi fare molta attenzione è che spesso questi servizi puntano sull'”ignoranza” dell’utente per riuscire ad intascarsi i suoi soldi con il minimo sforzo.

Cosa significa? I servizi più economici non ti garantiscono le caratteristiche di base che un sito professionale dovrebbe avere.

(Abbiamo spiegato in un articolo quali sono le caratteristiche che deve avere un sito professionale, clicca qui per leggerlo)

Tu giustamente cosa ne sai, mica è il tuo campo??

Proprio per questo motivo abbiamo deciso di realizzare una Guida pdf su cosa deve avere un sito web professionale per riuscire a rendere davvero, per aumentare il fatturato e per attirare più clienti.

La puoi scaricare gratuitamente cliccando sul pulsante alla fine di questo articolo.

“Mi serve davvero un sito?”

Sono sicuro che ti sarai posto anche questa domanda, almeno una volta. Se sei di quel tipo che pensa che non abbia bisogno di essere presente online, perché “tanto i miei clienti li trovo di persona”, allora lascia che ti dica una cosa: Ti stai tirando la zappa sui piedi da solo.

Oggi, se non hai un sito internet non esisti.

Anche se non cerchi i tuoi clienti tramite internet, è un metodo fondamentale per tenere aggiornati i tuoi clienti con gli orari, indirizzi, informazioni utili…

Non solo, con un servizio di SEO base Google riconoscerà la tua attività e ti consiglierà alle persone che cercano i tuoi servizi tramite la sua funzione di ricerca.

Cosa significa? Più contatti, più clienti, più lavoro, più autorità.

siti-vetrina

Ok, ma cosa mi serve per realizzare un sito web vetrina professionale?

Se a questo punto ti ho convinto che avere un sito web vetrina è la scelta migliore che puoi fare per rimanere al passo con i tempi, fidelizzare la tua clientela e trovarne di nuova, ti spiego quali sono i passaggi che devi percorrere per avere il tuo nuovo sito, senza sprecare il tuo denaro.

  1. Affidati a dei professionisti
    Banale? No fidati. Ci sono persone che hanno studiato per poter realizzare un sito professionale, ottimizzato per i cellulari, che riesca a comparire su Google (perché non è una cosa che tutti sono in grado di fare).
  2. Diffida delle promozioni “Realizziamo il tuo sito a 100 €”
    Ti posso assicurare che un servizio che ti garantisce un sito ad un prezzo così basso NON PUO’ ESSERE UN SERVIZIO PROFESSIONALE. Per realizzare un sito ci vogliono tempo, competenze e strumenti. Tutte queste cose, ahimè, non costano così poco.
  3. Trova un servizio che ti garantisca l’assistenza gratuita
    Di “offerte imperdibili” ne troverai tante online. La verità è che quelle che sembrano più convenienti spesso nascondono costi aggiuntivi che saltano fuori quando meno te lo aspetti. Oppure ti negano alcuni servizi che sono invece fondamentali ormai, come l’assistenza e le modifiche incluse. Se decidi di cambiare sede, numero di telefono, o di aggiungere dei servizi, non puoi permetterti di avere un sito non aggiornato.

Ecco cosa secondo noi deve garantirti un servizio onesto:

  1. Trasparenza dei costi fin da subito
  2. Creatività ma anche praticità (inutile avere un sito graficamente bellissimo ma che ci mette una vita a caricarsi, le persone si scocciano)
  3. Mail professionale personalizzata (info@nomeattivita.it)
  4. L’ottimizzazione per i cellulari
  5. SEO base (ottimizzazione per Google)
  6. L’https, ovvero un sito sicuro (altrimenti col cavolo che compari su Google!)
  7. Assistenza e Modifiche incluse

Ormai avrai capito che riuscire ad ottenere un sito web davvero utile per te e per la tua attività non è facile.

Ti farò l’esempio di questo cliente, venuto da noi dopo aver speso per anni un fracco di soldi in un sito davvero poco professionale e obsoleto

Questo cliente spendeva 600 EURO L’ANNO per mantenere attivo il sito (se si può definire così).

Essendo un titolare d’azienda aveva ben altre cose a cui pensare, ma è ovvio che se fosse stato un pochino più pratico di siti web si sarebbe reso conto subito che stava pagando decisamente troppo.

Il motivo principale per cui non ci si è mai soffermato è che neanche lui entrava mai nel proprio sito.

È chiaro che questo sito, realizzato almeno 10 anni fa, non aveva nessunissima utilità. Una volta che il “professionista” ha realizzato il lavoro, l’ha buttato nel dimenticatoio e se ne è lavato le mani, ma ha comunque continuato a far pagare al cliente tutti i costi di mantenimento.

Una truffa vera e propria!

Chiaramente un sito così non era neanche ottimizzato per gli smartphone, eccone la prova

Imbarazzante eh?

Tutto questo discorso è solo per farti capire che devi avere un minimo di conoscenze sui siti se vuoi evitare di buttare i tuoi soldi e di farti fregare.

Vuoi che il tuo sito ti aiuti a guadagnare di più, attirare più clienti, alimentare la tua autorità?

Scarica gratuitamente la Guida pdf sui 5 step per rendere un sito davvero profittevole.

OTTIENI LA GUIDA CLICCANDO QUI

Spero che con questo articolo ti abbia aiutato a fare chiarezza sulla questione, ricorda che per qualsiasi dubbio, basta chiedere! 😉

Questo sito è cookie free maggiori informazioni

Questo sito non utilizza i cookie.

Chiudi